Eurospin presenta la nuova linea di Vini Integralmente prodotti

Continua il format sui supermercati italiani e ancora una volta il protagonista di questo episodio è la catena Eurospin che dopo aver introdotto la linea di prodotti BIO e la linea di alimenti vegani con tanto di ricette e collaborazioni con chef stellati, medici nutrizionisti e le food blogger più famose, annuncia la nuova gamma di Vini Integralmente prodotti in proprio. Per Integralmente prodotto si intende quel sistema di produzione in cui un’azienda segue il prodotto in ogni suo step di fabbricazione, a partire dai vigneti fino alla messa in commercio, a favore di un prodotto finale unico e distintivo. Eurospin garantisce in questo modo un vino fatto e realizzato in proprio assicurando qualità nei trattamenti e nelle fasi della filiera, fino all’imbottigliamento.

Come ormai diventata quasi prassi per la catena di supermercati, anche per la nuova linea di vini integralmente prodotti, Eurospin ha realizzato un’importante collaborazione con Luca Gardini, miglior sommelier per il secondo anno consecutivo, nonché premiato tra i migliori sommelier del mondo. Gardini ha aiutato Eurospin nella selezione di alcune cantine e vitigni che sono entrate a far parte del nuovo progetto, con lo scopo di costruire una solida cultura legata al vino per dimostrare che qualità e prezzo possono trovare un punto d’accordo anche in un settore costoso come quello vitivinicolo.

Eurospin: i vini integralmente prodotti

Nella gamma di prodotti scelti da Luca Gardini, rientrano alcuni dei più pregiati vini DOC, IGT e DOCG che sono attualmente prodotti nelle più importanti zone vinicole d’Italia. Questa partnership tra Gardini e Eurospin ha permesso di creare una cantina ad hoc per l’occasione consentendo di unificare le conoscenze e la grande speranza di uno tra i migliori sommelier del mondo, con il vino di alta qualità, in modo da offrire al consumatore vini che rispetti canoni dell’élite pur contenendo i prezzi di Eurospin. Il cardine di questo sodalizio è la volontà di costruire una cultura salda legata al vino, emozionando il cliente con prodotti che siano non solo d’eccellenza ma che siano soprattutto accessibili.

Pinot Grigio IGT

Un’icona per il Trentino Alto Adige, il Pinot Grigio è uno vino bianco prodotto con uva dal colore grigio-rosa derivante da una mutazione del Pinot Nero. Gli abbinamenti più comuni sono piatti di pesce come il Baccalà alla vicentina o spaghetti con cozze e pan grattato e fiori di zucca. L’odore è delicato e revoca profumi fruttati, in particolare su quelle tonalità che ricordano la frutta dalla polpa bianca. Il sapore riprende le stesse sfumature dell’odore, aggiungendo, tuttavia, sensazioni sgrumate e lievemente balsamiche.

Primitivo Salento IGP

Vino d’eccellenza per la regione Puglia, dove viene prodotto ma anche ampiamente bevuto per accompagnare il tipico piatto Orecchiette alle cime di rapa. Per la sua realizzazione si utilizzato uve rosse di origine della Dalmazia. Il suo nome deriva dalla sua precocità di maturazione. Il Primitivo è il punto di partenza per importante vini alcolici e potenti, specialmente a Manduria e Gioia del Colle. Il suo odore rievoca il suo colore: profumi potenti di bacche scure, prugna e note balsamiche. In bocca invece è offre sfumature fruttate unite ad anice e pepe verde.

Bardolino DOC

Uno trai i vini più profumati e largamente bevuti per accompagnare primi piatti al ragù d’anatra o secondi di carne come coniglio e braciola di maiale alla griglia. Il Bardolino è un vino veneto prodotto sulla sponda veronese del Lago di Garda, realizzato con un blend di uve rosse (uva Corvina), le stesse impiegate per il Valpolicella DOC e l’amarone della Valpolicella DOCG. Il suo odore è caratterizzato da un intenso profumo di frutti rossi, mentre in bocca è asciutto e molto realistico, capace di rievocare il sapore della ciliegia e dell’amarena.

Chianti Classico DOCG

Il Chianti Classico viene prodotto con una percentuale variabile di uva Sangiovese, dall’80% fino anche al 100%, ricavata dalla zona più classica della Toscana. È un vino che si affianca bene a diverse portate tra cui tortellini in brodo di cappone, prosciutto al forno e pappardelle al sugo d’anatra. L’odore è un mix di sfumature floreali (viola) e fruttate (melograno e ciliegia), mentre in bocca la parte fruttata risulta predominante, grazie ad un frutto rosso e succoso ma anche leggermente alcolico. Dalla seconda metà dell’assaggio compare anche una leggera trama balsamica. #vinieurospin

Se volete scoprire l’intera gamma di vini integralmente prodotti da Eurospin vi lascio al sito ufficiale.
Buzzoole

(Visited 49 times, 1 visits today)