Nuova Nissan Micra: test drive della versione Tekna turbo da 90 cv

La categoria berline compatte è il settore su cui maggiormente stanno puntando le aziende automobilistiche negli ultimi anni, le quali, grazie alle dimensioni ridotte affiancate da interni spaziosi e ricchi di comfort, offrono il miglior compromesso tra viaggi medio-lunghi e quotidianità in città. Proprio in questi giorni, Nissan rafforza la sua gamma di vetture compatte, introducendo la nuova Micra con un design rinnovato, tanta tecnologia e motori dai bassi consumi, ma estremamente divertenti da guidare. Grazie al concessionario Renord di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, ho avuto la possibilità di testare in anteprima la nuova Nissan Micra nella configurazione Tekna, con motore 0.9 turbo Diesel da 90 cv.

Questo post è stato realizzato in collaborazione con la concessionaria Renault, Nissan e Dacia di Sesto San Giovanni, Renord, un’icona per quanto riguarda vendita e assistenza di automobili sul territorio milanese. Renord opera nel settore automobilistico da oltre 40 anni e ad oggi ha raggiunto sei sedi sparse per la provincia di Milano. Uno speciale ringraziamento va al intero team della sede di Sesto San Giovanni, il quale ha reso il mio test-drive ancora più piacevole.

NUOVA NISSAN MICRA: DESIGN

Esterni

La nuova Nissan Micra è la quinta generazione della gamma Micra e stravolge radicalmente gli standard che avevamo imparato a conoscere dalle versioni precedenti. Partiamo dalle dimensioni, rispetto alla Micra K13 abbiamo una lunghezza di 3.995m, circa 17 cm in più, una larghezza di 1.743 m, 8 cm più larga, mentre si abbassa a 1.452 m, quindi ben 6 cm più bassa della generazione passata.

Ma la nuova Micra non è solamente più grande, più spaziosa e meno paffuta è anche caratterizzata da un design rinnovato, dotato di una linea più accattivante, ma soprattutto giovanile e al passo coi tempi. Gli esterni sono stati completamente rivisti in ogni dettaglio e lo si nota a partire dal taglio a boomerang dei fari anteriori e posteriori, dalle maniglie sportive e aereodinamiche delle portiere posteriori, nascoste a filo con la carrozzeria e dal tetto spiovente con un cuore da piccola sportiva. Aggiornata anche l’iconica griglia V-motion di Nissan, con il logo stampato in 3D non più in rilievo, ma incastonato all’interno della griglia anteriore con rifiniture cromate, per un risultato complessivamente più moderno.

La carrozzeria, con dieci possibili colorazioni differenti a scelta tra Solid White, Ivory, Energy Orange, Enigma Black, Pulse Green, Gunmetal Grey, Passion Red, Glaze White, Power Blue e Platinum Silver è personalizzabile in tre differenti pacchetti e offre ubicazione a nuovi fari a LED (optional per alcune versioni, di serie con il pacchetto Tekna), ai fendinebbia rettangolari e alla possibilità di scegliere la configurazione con finestrini posteriori e lunotto oscurati (di serie sulla versione Tekna). Concludono il pacchetto esterni i nuovi cerchi in lega da 17 pollici, appositamente disegnati per la nuova Nissan Micra, dotati di un look sportivo, capace di attirare l’attenzione. Per le altre versioni sono disponibili anche cerchi in lega da 16” o in alternativa cerchi in acciaio inox da 15 o 16 pollici.

Interni

La nuova Micra non ha solo un design estetico rivisitato, ma la vera rinnovazione la si può assaporare negli interni, personalizzabili in ogni elemento, ma soprattutto ricchi di componenti tecnologici e tanta sicurezza. La plancia Gliding Wing è dotata di linee armoniose e di un design con un look moderno e da vera sportiva. A separare il guidatore dal passeggero troviamo un tunnel centrale a forma di T che offre tanto spazio per le gambe, comodo anche per i più alti. Molto belli i dettagli degli interni, come il logo Micra sui tappetini, le rifiniture cromate sulle portiere e sulla plancia e il pacchetto luci LED interno per una luminosità massima.

I sedili sono la vera sorpresa di questa nuova Micra, configurabili sia in tessuto, di serie, sia nelle versioni in pelle monocolore o bicolore (optional, più sportivi e fashion), capaci di offrire stabilita anche nelle curve più veloci, regolabili in altezza, profondità e nell’angolazione dello schienale. Ma come tutte le berline compatte che si rispettano, lo stesso comfort non è offerto ai più alti nei sedili posteriori, dove rimane poco spazio per le gambe e per la testa se il pilota supera il metro e ottanta di altezza, come nel mio caso.

Il volante, dal taglio sportivo e regolabile solo in altezza, è dotato di tutti i comandi per poter interagire con il computer di bordo e con il piccolo display interposto tra il contachilometri e il contagiri del quadro. Con le frecce sul lato sinistro di può navigare nel display TFT da 5” del quadro, il quale ci fornisce tutte le informazioni sulla vettura, come consumi carburante, velocità, cartelli stradali, sensori, pressione pneumatici, livello batteria e molto altro. La navigazione invece non viene riprodotta, ma questo è ovviato dal grande display Touch Screen del computer di bordo. I tasti sulla destra consentono invece di attivare e disattivare il Cruise Control e il limitatore di velocità.

NUOVA NISSAN MICRA: TECNOLOGIA

Il computer di bordo, posto al centro della plancia, nella versione Tekno è caratterizzato da un display da 7 pollici a colori con navigatore Garmin con informazioni sul traffico e mappe Europee. Esso presenta supporto per presa USB con connettività per iPod, Bluetooth per audio e funzioni telefono, Touch screen con single-touch, integrazione smartphone, radio DAB, telecamera posteriore e impianto audio Bose con 6 altoparlanti.

L’impianto Bose è la vera chicca di questa nuova Micra, infatti, grazie all’isolamento acustico offre una qualità del suono elevata, mentre i due altoparlanti UltraNearfield integrati nel poggiatesta del guidatore permettono di godere a pieno della riproduzione di bassi per un’esperienza musicale a 360 gradi. I passeggeri invece possono assaporare la potenza dell’impianto Bose grazie ai 4 altoparlanti Super65 e ai tweeters dei montanti anteriori.

Altro optional, che troviamo di serie con il pacchetto Tekno, è la telecamera posteriore con sensori di parcheggio, la quale offre contemporaneamente anche una visione su tutti e quattro i lati della macchina, grazie alle telecamere implementate sopra al logo Nissan nella parte frontale, sotto gli specchietti e sopra la targa sul lato posteriore. Mancano invece i sensori anteriori che non sono previsti nemmeno come optional.

Altra mancanza è il cambio automatico, che però non si fa sentire su questa nuova Micra grazie al cambio manuale a 5 rapporti, molto fluido e preciso in ogni passaggio. Quello che invece non manca sono i sensori e il comparto elettronica, specialmente nella versione Tekno che ne rispetta pienamente il nome.

SICUREZZA E GUIDA SU STRADA

La nuova Micra è facile da guidare e adatta anche a chi ha poca esperienza di guida nell’utilizzo in città, ma anche in tangenziali e autostrade. Ad aiutarci nei sorpassi troviamo le tecnologie Around View Monitor e Blind Spot Warning che ci avvertono grazie a delle spie luminose integrate negli specchietti retrovisori della presenza di autovetture ai nostri lati. Ottima anche la tenuta di strada, nonostante l’assetto sportivo, si comporta bene anche nelle strade più dissestate e grazie al Lane Departure Warning & Prevention è difficile abbandonare la corsia, grazie alla vibrazione del volante e al segnale acustico che ci riporta in strada in caso di un momento di distrazione o di un colpo di sonno.

L’impianto frenante è un altro elemento a favore di questa nuova Micra, potente e deciso quando deve, al quale si aggiunge l’elettronica con l’Intelligent Forward Emergency Breaking o Frenata d’Emergenza. La versione Tekno è in grado di riconoscere l’attraversamento di pedoni e sotto i 30 km/h arresta il veicolo automaticamente, mentre al di sopra di questa velocità ci assiste in frenata. L’elettronica ci viene in aiuto anche nella guida in città, grazie al Traffic Sign Recognition che individua i limiti di velocità e li mostra nel quadro. Infine, l’High Beam Assist attiva e spegne i fari abbaglianti in funzioni delle condizioni di visibilità.

Il motore 0.9 Diesel Turbo da 90 cavalli è agile e scattante, ma soprattutto divertente da guidare. Come sulla Nissan Qashqai e l’X-Trail, anche la nuova Micra presenta l’Active Trace Control e l’Active Ride Control che consentono tutti i comfort di marcia a favore di una maggiore maneggevolezza e sicurezza, per un piacere di guida totale. Non nascondo che durante la guida ho più volte pensato di avere più cavalli a disposizione.

A CHI È RIVOLTA LA NUOVA NISSAN MICRA?

Terminato il mio test drive di 24 ore, mi sento di consigliare la nuova Nissan Micra a chiunque cerchi un’automobile dal design ricercato e curato in ogni dettaglio, personalizzabile dall’interno all’esterno, dai consumi ridotti ma comunque divertente da guidare sia in città che nei tracciati extra-urbani. Soprattutto ad un pubblico di neo-patentati che cercano un’autovettura moderna e ai genitori che cercano una macchina sicura.

CONFIGURAZIONI

La nuova Nissan Micra offre tre motori differenti: benzina IG-T da 90 cavalli, turbo Diesel da 90 cavalli, la versione da me testata e un modello adatto anche ai neo-patentati da 73 cavalli. Nonostante un motore divertente da guidare e responsivo anche ai bassi regimi, il turbo Diesel da 90 cavalli presenta consumi estremamente ridotti sia nel misto sia nell’urbano e nelle mie 24 ore di prova, il quadro ha registrato un consumo medio compreso tra i 4.5 l/100 km e i 7.3 l/100 km, che corrispondono a circa 22/14 km con 1 litro. Ammetto sia stato difficile scendere sotto la prima tacca nonostante i quasi 200 km fatti.

Il pacchetto Tekno nella configurazione avuta in prova è acquistabile ad un prezzo di 22.300 euro e oltre agli optional citati nell’articolo, include anche sistema di chiusura e apertura porte Nissan Intelligent-Key, cioè senza l’utilizzo della chiave, tecnologia Start&Stop con pulsante di avviamento e chiusura automatica degli specchietti quando si scende dalla macchina. Il pacchetto Tekno parte da 19.800 euro.

La nuova Nissan Micra è disponibile in altre sei possibili configurazioni con un prezzo di partenza di 12.600 euro, per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale Nissan o prenotare un test drive presso il concessionario Renord di Sesto San Giovanni.

NISSAN MICRA

(Visited 186 times, 1 visits today)